Dal 23 al 25 ottobre, tra grandi nomi e startup. Premiata una Best practice finanziata da Regione

Che sia una nuova idea per l’e-commerce, piuttosto che una app per il fintech, quasi certamente la troverete qui: negli spazi di FieraMilanoCity, all’edizione 2018 di Smau, il salone B2B dedicato all’innovazione a 360°nato per favorire l’incontro e l’aggiornamento per imprese e startup, per spingerne lo sviluppo all’insegna dell’open innovation.

 

Smau promette dunque di essere un'occasione unica per conoscere gli ultimi trend in tutti i principali settori di sviluppo dell’economia nostrana: dall’industria 4.0 al commercio e turismo, dalla sanità al fintech, dall’agrifood ai servizi per le smart communities. Un’attenzione particolare sarà dedicata da questa edizione all’e-commerce,

 

 

UN’OTTICA SEMRE PIU’ INTERNAZIONALE

 

I numeri del resto promettono bene: tra imprenditori, manager di aziende e delle pubbliche amministrazioni, professionisti sono attesi oltre 30 mila visitatori, con imprese in arrivo da più di 30 nazioni estere. Proprio alle aziende straniere verranno riservati momenti specifici in cui poter incontrare faccia a faccia gli startupper, con gli speed pitching che coinvolgeranno oltre 60 imprese e investitori internazionali.

 

Le startup italiane hanno un grandissimo potenziale di sviluppo a livello internazionale: lo abbiamo riscontrato nei nostri appuntamenti di quest’anno a Londra e Berlino - assicura Pierantonio Macola, Presidente di Smau -. In questi eventi non solo le imprese britanniche e tedesche, ma anche importanti realtà del mondo dell’innovazione, portando avanti progetti di Open Innovation, hanno incontrato le nostre startup e ne hanno riconosciuto il grande valore, delle idee e soprattutto dei team. Nei tre giorni di ottobre a Milano, quindi, alle imprese e alle realtà internazionali che saranno presenti vogliamo presentare tutto il panorama dell’innovazione italiano, perché sono convinto che, tra i nostri talenti, si celino progetti e idee pronti per i mercati internazionali”.

 

 

I PREMI PER I CASI DI SUCCESSO

 

Un’attenzione particolare sarà riservata ad Amministrazioni ed enti locali, perché queste da un lato giocano un ruolo fondamentale nel favorire l’attività delle imprese, siano esse startup o strutturate, dall’altro la PA si mostra, grazie a iniziative specifiche, come il fattore che meglio asseconda l’Open Innovation. 

 

In questo contesto, non sorprende allora che tra i tradizionali “Premi innovazione” attribuiti da Smau ai casi di trasformazione digiltale di successo figuri per il 2018 anche un progetto finanziato da Regione Lombardia con oltre 1 milione di euro, ovvero Ecosistema Innovazione Lecco .

 

 

L’INARRESTABILE CRESCITA DELL’E-COMMERCE

 

Questa edizione di concentrerà poi sull’e-commerce, realtà ormai imprescindibile con cui fare i conti, visto che secondo le stime di Netcomm (l'associazione che riunisce 340 player del settore in Italia)  nel 2021 il suo volume di affari arriverà quasi a raddoppiare, fino a raggiungere i 4.870 miliardi di spesa.

 

Eppure, i retailer italiani mostrano di non essere ancora al passo con gli sviluppi internazionali: sempre Netcomm ricorda che il commercio elettronico pesa per l’8% sul Pil del Regno Unito , per il 5,8% su quello cinese, per il 2,7% su quello spagnolo, per il 2,5% su quello tedesco, mentre il contributo al Pil italiano non va oltre l’1,6%. Senza contare la rivoluzione portata nei pagamenti dalle soluzioni digital pay, che stanno mandando in pensione bancomat e carte di credito.

 

Vuoi vedere altre news?

Per partecipare attivamente è necessario farsi riconoscere, accedi o registrati anche con i tuoi account social.