BearingPoint Italy e Talent Garden hanno presentato i risultati della prima ricerca nazionale su Digital e People Management. La ricerca è stata effettuata su un campione di circa 600 aziende Italiane. La trasformazione digitale è vista come un’ottima opportunità per riportare al centro delle imprese le persone; questo perché digitalizzare significa anche ridefinire i processi.

Il Dott. Alessandro Rimassa CEO e co_founder di Innovation School sostiene che "l’evoluzione tecnologica oltre che come applicazioni, programmi ecc., è una ridefinizione ed introduzione all’interno dell’azienda di nuove figure per ampliare le competenze ed avviare processi di formazione per un cambiamento culturale verso il futuro".

Per quella che può essere la mia esperienza , credo che la digitalizzazione all’interno delle aziende sia un passo importante per ampliare ed approfondire le competenze grazie anche a corsi di formazione che accompagnano l’individuo, verso un “processo” di crescita personale ma soprattutto aziendale.

Il problema dei corsi di formazione è però duplice: i corsi finanziati richiedono un significativo dispendio di risorse tempo a livello amministrativo e non rispondono alle richieste di flessibilità tipiche di un'azienda.

Eppure i corsi di formazione finanziata sono una risorsa davvero utile e importante per le aziende, sia per le piccole che per le medie e grandi.
Quello che manca forse da parte degli erogatori dei fondi è una reale conoscenza di quelle che sono le realtà aziendali e di come, un servizio disegnato con troppi vincoli, possa arretrare piuttosto che incentivare lo sviluppo e l'innovazione?

Tratto dal link: http://openinnovation.startupitalia.eu/61042-20180423-digital-transformation-cambiamento-aziendale-passa-le-risorse-umane

Contributi e commenti (0)

Nessun elemento presente.

Vuoi vedere altre discussioni?

Per partecipare attivamente è necessario farsi riconoscere, accedi o registrati anche con i tuoi account social.