La misura agevolativa per il 2018 consiste nel riconoscimento di un credito d’imposta, utilizzabile in compensazione ai sensi dell’articolo 17 D.Lgs. 241/1997 a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento dei costi, pari al 40% delle spese relative al solo costo aziendale del personale dipendente (fino ad un importo massimo annuale di 300.000 euro) per il periodo in cui è occupato nelle attività di formazione svolte per acquisire e consolidare le conoscenze delle tecnologie di cui al piano nazionale Industria 4.0, quali:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione e realtà aumentata;
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo macchina;
  • manifattura additiva;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

Per quanto riguarda l’ambito soggettivo è stato precisato che il credito d’imposta per la formazione è rivolto a tutte le imprese, e quindi si applica anche alle imprese che operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli e alle imprese artigiane.

Ecco il link ai riferimenti citati: https://www.ecnews.it/credito-dimposta-spese-forma...

Sembra una opportunià interessante, che ne pensate?

Contributi e commenti (0)

Nessun elemento presente.

Vuoi vedere altre discussioni?

Per partecipare attivamente è necessario farsi riconoscere, accedi o registrati anche con i tuoi account social.