• Legge regionale 29/2016

    Accordi per la ricerca e l'innovazione

    Un finanziamento di 106 milioni per 29 progetti, che coinvolgono 200 soggetti tra aziende e centri di ricerca

Gli Accordi per la ricerca e l'innovazione sono tra le principali novità contenute nella legge regionale 29/2016 e per questo sono stati avviati in via sperimentale già a partire da giugno 2016. Gli Accordi migliorano la logica del bando: sono infatti un vero e proprio patto negoziale tra Regione Lombardia e una aggregazione composta da almeno un’impresa (di qualunque dimensione) e un centro di ricerca e/o Università, che presentano un’innovazione di prodotto o di processo di altissimo profilo.

Regione ha messo a disposizione, in prima battuta, 40 milioni di euro a fondo perduto (POR FESR 2014-2020). Sono stati presentati oltre 90 progetti, di cui 51 giudicati ammissibili alla fase di negoziazione. Il grande successo della misura e il valore qualitativo dei progetti presentati ha spinto la Giunta regionale a incrementare ad aprile 2017 l’impegno su questo strumento, fino ad arrivare a un totale di 106,7 milioni di euro, consentendo così il finanziamento di un totale di 29 Accordi.

Il percorso ha seguito i tempi e le tappe prefissati:

giugno 2016: apertura Bando

ottobre 2016: avvio valutazione

gennaio 2017: pubblicazione graduatoria, 51 progetti ammissibili alla negoziazione

giugno 2017: avvio progetti, 29 quelli ammessi al finanziamento

PROGETTI

Di seguito puoi consultare i progetti sottoscritti 

Elementi totali 29.
go to top